La Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta è uno dei monumenti più importanti del patrimonio artistico Italiano .

Progettata nel settecento dall’architetto Luigi Vanvitelli su volere del RE Carlo Barbone ,l’intenzione era quello di realizzare un palazzo reale che fosse degno della dinastia dei Barboni ,non meno importante della Reggia di Versailles.

Il Parco della Reggia di Caserta è una distesa di verde, un trionfo di di statue ,fontane e boschi ,fino al magnifico acquedotto di Carolino che porta Acqua alle vasche e alle fontane, sul viale centrale troviamo la fontana Margherita ,e la prima che si incontra percorrendo il Parco dell’ ingresso della Regia .

Tra le sei fontane è quella decorata in maniera più modesta ,proseguendo nel viale centrale s’incontra la fontana dei dei delfini ,l’acqua fuoriesce dalla bocca i tre mammiferi marini scolpiti in pietra, seguono altre fontane

.La fontana di “Eolo “un ‘ampia esedra nella quale si aprono numerose caverne che simulano la dimora dei venti ,rappresentata da numerosi statue di zaffiri ,un’opera mai completata .

La fontana di Cecere simbolo fericità , con le statue della Sicilia con le statue della Dea e dei due fiumi dell’isola .

L’ultima fontana mette in scena la storia di” Venere e Adone “nel bacino sottostante la cascata del monte Briano ,detto il bagno “Diana” due importanti gruppi marmorei raffigurando Atteone nel momento in cui, tramutano in cervo, sta per essere sbranato dai suoi stessi cani di Diana circondata dalle ninfe sorpresa mentre esce dal bagno .

Il Parco della Reggia è un continuo susseguirsi di vedute ,di giochi d’acqua cascate e cascate ,dove s’incontra la Castelluccia e la Pescheria , all’ombra di una fitta spalliera di alberi.

Visitando il suo interno del Palazzo Reale si è stupidi del continuo susseguirsi di affreschi sculture ,pavimenti a intarsio

La biblioteca palatinà è annessa agli appartamenti della Regina ,donna molto raffinata di grande cultura e finemente decorata da rilievi affreschi tra i quali costellazioni ,suggestive

La Pinacoteca è organizzata una serie di stanze collegate ed espone numerosi dipinti raffigurati nature morte, ritratti della famiglia Borbone

Nell’appartamento vecchio esposto il presepe Borbonico ,grande passione della nobile famiglia alla quale è scaturita la nota tradizione napoletana per all’ estimento della Nativita

La Reggia di, dichiarata nel 1997Patrimonio Mondiale dell’umanità all’Unesco vengono turisti da tutto il mondo per non perdersi la meraviglia della natura associata all’arte è la storia dei nostri secoli

Benvenuto

Caro Visitatore, benvenuto sul nostro sito dove pubblichiamo articoli scientifici e naturalistici

Per Contattarci

  Adress: XXXXXXXXXX

  Telephone: XXXXXXX

  Email: XXXXXXX

Scienza e Natura Social
Area Amministrazione
Post Recenti