L’agricoltura biologica si configura come complesso armonioso di pratiche rivolte a soddisfare, direttamente o per riflesso, esigenze diversificate: la salubrità degli alimenti, la conservazione dell’ambiente, la valorizzazione delle zone marginali, la permanenza partecipe dei giovani nelle campagne.